“Gelati” fatti in casa

2020-07-30T14:10:18+02:00 30 Luglio 2020|Articoli|

Ho già dedicato un articolo al gelato d’estate e come sempre si gioca tutto su qualità, quantità e frequenza, anche per le ricette che trovate di seguito.

Sono tutte ricette semplici che possono essere un’ottima merenda per grandi e bambini.

Gelato alla banana

Basta mettere in freezer una banana per circa 7 ore, poi farla riposare a temperatura ambiente per 10 minuti e frullare col mixer. Si ottiene un composto molto simile al gelato come consistenza, si possono fare variazioni sul tema usando fragole e banana, oppure aggiungendo qualche cucchiaio di yogurt bianco ed ancora del cioccolato fondente.

Gelato allo yogurt

Frullare 200gr di fragole surgelate con 70gr di yogurt greco bianco e pochissimo latte, eventualmente aggiungere fettine di fragola intere. Mettere negli stampi, se non li avete potete riutilizzare i vasetti di yogurt vuoti e rimette nel congelatore per circa un’ora o finché.non li consumerete.

Gelato alla pesca

Frullare 2 pesche mature (se volete si possono sostituire con 4-5 albicocche), 1 cucchiaio o 2 di latte di mandorle neanche un cucchiaino di succo di limone, per rendere più dolce si può aggiungere 1 cucchiaio di miele o di sciroppo d’acero. Versare il composto negli stampi da gelato o in altri contenitori (tazzine da caffè, vasetti di yogurt, bicchierini da amaro…), mettere nel surgelatore per almeno 4 ore.

Gelato all’anguria

Frullare 750gr di anguria, una volta tolti i semi e 150ml di latte di cocco o di madorle. Una volta ottenuto un composto omogeneo bisogna riporlo nel surgelatore per circa 8 ore. Il passo successivo è frullare di nuovo il gelato una volta tolto dal surgelatore e fatto a pezzettoni. Il gelato è pronto per essere servito

Gelato ai mirtilli

congelare 300ml di succo di mirtillo puro per almeno 8 ore, una volta congelato frullare con yogurt magro, aggiungere stevia o eritritolo a piacere. Eventualmente guarnire con scorza di lomone bio e pistacchi sbriciolati

 

Tutti i gelati eventualmente si possono ricoprire con del cioccolato fondente, basta sciogliere a bagnomaria e quando si raffredda un pochino ricoprire i gelati tolti dagli stampi e rimetterli in freezer senza stampi ma su un vassoio o in un contenitore adatto. La copertura può essere fatta anche con frutta secca frullata: nocciole, noci, mandorle sia insieme alla copertura al cioccolato oppure facendo aderire bene e rimettendo nel surgelatore.

Per chi non vuole utilizzare lo yogurt si può usare del latte vegetale (soia, mandorle, riso) precedentemente congelato, oppure il kefir.

 

Non mi resta che augurarvi “buon appetito”

Dott.ssa Beatrice Margani

Ricevo su appuntamento.

Per prenotare un appuntamento, per chiedere qualche chiarimento o solo per avere più informazioni puoi chiamarmi al telefono:

Dott.ssa Beatrice Margani: 338 28.97.124
info@beatricemargani.it