Come arrivare pronti al Natale?

2019-12-09T21:47:02+01:00 9 Dicembre 2019|Articoli|

Non sono io la prima né l’unica a dirlo: “non si ingrassa tra Natale e Capodanno, ma tra Capodanno e Natale!!”

Questo serve semplicemente a sottolineare il fatto che non sono i 4 giorni di festa a far prendere peso, ma come ci si comporta nella quotidianità per tutto il resto dell’anno.

Fatta questa doverosa premessa. È però vero che dicembre e il periodo delle feste non sono facili per il controllo del peso o per chi sta cercando di perderne, perché ci sono più tentazioni del solito e si sa che l’occasione fa l’uomo ladro. Cominciare a mangiare più del solito e magari indirizzarsi sui dolci innesca due meccanismi:

  1. Il meccanismo del “tanto ormai”: tanto ormai ho mangiato continuo e ci penso domani
  2. In generale più si mangia, più si mangerebbe perché si sbilanciano i meccanismi fame-sazietà. In particolare più dolci si mangiano più se ne mangerebbero come se fosse una sorta di dipendenza dagli zuccheri.

Inoltre in questo periodo spopolano i programmi pre- e post- natalizi…evitateli: le restrizioni momentanee non servono a niente, anzi si rischia di innescare un circolo vizioso tra restrizione e abbuffata, perché ci si sente quasi legittimati a strafare dato che si è stati superattenti nei giorni precedenti.

Ovviamente 1 o 2 giorni con verdure, vellutate e minestroni, possono essere solo utili per riprendersi dagli stravizi!!

Quindi ecco qualche utile consiglio per affrontare al meglio il Natale:

  • Il primo e più importante: godetevi i giorni di Festa con le vostre famiglie, senza pensare troppo alla dieta. Certo privilegiate la qualità rispetto alla quantità: per intenderci non è necessario mangiare tanto da stare male.

I GIORNI DI FESTA

  • Provate a limitare le porzioni, si può assaggiare tutto, ma limitando la quantità ad una mezza porzione. Provate a non mangiare più fino al pasto successivo (non smangiucchiate panettoni, avanzi, frutta secca, piuttosto bevete una tisana digestiva o drenante).
  • Se possibile evitate i fritti, meglio un piatto di pasta fresca fatta in casa, come un piatto di tortellini con brodo sgrassato. Per il lesso scegliete carni magre, selezionate ed italiane, si può accompagnare con un cucchiaino di senape o salsa verde.
  • Evitate i superalcolici: vanno bene un bicchiere di vino a pasto e uno di spumante per il brindisi.
  • Dolci: limitare le porzioni di quelli serviti a fine pasto. Panettone e pandoro caloricamente si equivalgono, meglio quelli artigianali perché non hanno conservanti e coloranti. Evitate di fare colazione e merenda tutti i giorni coi dolci avanzati!!
  • Approfittate delle vacanze per muovervi di più: delle passeggiate, sci in vacanza, palestra…qualunque cosa basta muoversi!!

PRIMA DELLE FESTE

  • Provate ad avere un’alimentazione ancora più corretta del solito, quindi tanta verdura e frutta, legumi almeno 2-3 volte a settimana sia al posto dei primi che dei secondi piatti. Scegliere primi piatti leggeri, ridurre la carne in favore del pesce e legumi, tra i formaggi prediligere quelli magri e ridurre al minimo i salumi.
  • Tenete le eventuali occasioni di festa con amici o colleghi, che siano cene o pranzi, come il vostro sgarro settimanale, sempre provando a non esagerare.
  • Continuate con la vostra attività fisica regolare, se non avete questa sana e corretta abitudine, può essere l’occasione giusta per iniziare, senza rimandare a gennaio coi buoni propositi per l’anno nuovo (intanto prima o poi bisogna cominciare, ma si rischia di dire durante l’estate: “comincio a settembre” e poi d’autunno: “comincio a gennaio” che poi diventa febbraio, marzo…)

DOPO LE FESTE

  • Fare qualche giorno di alimentazione più leggera, bevendo anche tanta acqua, in modo da riabituare l’organismo ad ascoltarsi e a riprodurre i corretti segnali di fame-sazietà ed interrompere un circolo vizioso in favore di uno virtuoso.
  • Non mangiate tutti gli avanzi, i dolci, i cioccolatini, i salumi accumulati, se no non si finisce più .
  • Ricominciate con un semplice regime alimentare corretto: pane, pasta, legumi a pranzo e carne, pesce, legumi a cena, sempre accompagnati da verdura. Tenete sotto controllo i formaggi grassi ed i salumi.
  • Imparate a dire di no!!Ad esempio se si continuano a portare dolci o panettoni in ufficio o tutte le volte che viene voglia di qualcosa di dolce…eventualmente un pezzetto di cioccolato fondente.
  • Provate ad evitare uscite mangerecce, tranne per capodanno, piuttosto preferite cinema o teatro o delle passeggiate o delle gite in città d’arte!

In conclusione: siate felici, godetevi le Feste senza troppe ansie, ma con la consapevolezza che trovare il proprio stile di vita farà si che una corretta alimentazione diventi un piacere e non un obbligo!!

TANTISSIMI AUGURI DI BUONE FESTE!!

 

Dott.ssa Beatrice Margani

Ricevo su appuntamento.

Per prenotare un appuntamento, per chiedere qualche chiarimento o solo per avere più informazioni puoi chiamarmi al telefono:

Dott.ssa Beatrice Margani: 338 28.97.124
info@beatricemargani.it