Due versioni della vellutata di zucca

Chiunque sia stato stato il padre di una malattia, una alimentazione non corretta ne è stata la madre
(George Herbert)

Vellutata di zucca n.1

Ingredienti -6 persone

  • Peperoncino n.1 (si può anche non mettere)
  • Sale e pepe
  • Porro n.1
  • Burro 50gr (sostituibile con olio extravergine di oliva)
  • Zucca 700gr (pesare solo la polpa già pulita da semi e buccia)
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Panna fresca 200ml (in una versione ipocalorica si può non mettere)
  • Brodo vegetale
  • Erba cipollina
  • Olio extravergine di oliva

Preparazione

Pulire, lavare e tritare il porro per soffriggerlo col burro o con l’olio insieme all’aglio. Aggiungere la polpa di zucca una volta tagliata a cubetti, farla rosolare e sfumare col vino bianco, poi continuare a cuocere aggiungendo un po’ di brodo vegetale alla volta. Una volta che la zucca sarà morbida, aggiungere la panna e frullare fino ad ottenere una consistenza cremosa, se sarà troppo densa basterà aggiungere altro brodo vegetale. Servire condendo con pepe e un trito di erba cipollina.

Vellutata di zucca n.2

Questa ricetta me l’ha data la contadina da cui mi sono fermata a comprare la zucca del suo campo, ormai molto tempo fa, ma la faccio sempre così.

Ingredienti

Per ogni kg di zucca usato bisogna mettere 1 etto di sedano, 1 etto di carota e 1 etto di cipolla ramata, a volte uso altri tipi di verdura come finocchio e patate.  1-2 cucchiai di miele (da evitare per una versione light!).

Preparazione

Tagliare la zucca a metà, togliere i semi, eliminare la buccia e tagliare la polpa a pezzetti. Lavare e fare a pezzetti anche le altre verdure, mettere in una pentola e coprire di acqua, fare cuocere a fuoco bassi per circa 45 minuti. In cottura mettere anche un mazzetto di odori (rosmarino, alloro…legati tra loro, in modo da poi poter togliere tutto insieme). Una volta finita la cottura frullare tutti gli ortaggi. Aggiustare di sale e aggiungere 1-2 cucchiai di miele. Condire con parmigiano e servire.