Ciliegie: proprietà e virtù

Le ciliegie sono il frutto del Prunus Avium, che fa parte delle Rosacee, presente nell’area del Mediterraneo da oltre 3000 anni, grazie ai nutrienti che contengono sono utili a cuore e fegato, e dato che contengono pochi zuccheri vanno bene anche in caso di diabete.

Sono indicate anche nelle diete ipocaloriche perché hanno un alto potere saziante a fronte di un apporto calorico moderato.

Varietà

Ce ne sono molte varietà, eccone alcune italiane (l’Italia è il principale produttore europeo):

  • Ferrovia
  • Durone
  • Anella
  • Moretta di Vignola
  • Graffione bianco
  • Ciliegia di Marostica
  • Del Monte
  • Marca (si trovano fino a luglio)
  • Nero
  • Bigarreau (le prime ad essere raccolte a maggio)

A seconda della polpa morbida o dura si distinguono:

  • Duracine
  • Tenerine

Sono frutta di stagione a cavallo tra maggio e giugno.

Proprietà

Contengono proteine, vitamine, sali minerali e tra gli zuccheri il levulosio, adatto anche per i diabetici.

Proprietà:

  • Antinfiammatorie: per il contenuto in antiossidanti le antocianine, che prevengono i danni da radicali liberi interferendo con l’azione degli enzimi ciclossigenasi (COX)
  • Protezione e prevenzione dei tumori: grazie al contenuto in antiossidanti cianidina, queritrina e acido ellagico
  • Migliorare la memoria: le antocianine hanno effetto positivo sulla salute cerebrale, in particolare sulla memoria cognitiva
  • Protezione cutanea: nonostante non siano di colore arancione, le ciliegie hanno un alto contenuto in beta-carotene.

Sono indicate in caso di:

  • Gotta: contengono antocianine, antiossidanti che ne riducono l’infiammazione
  • Artite: per il contenuto in antiossidanti, ne è consigliata l’assunzione sotto forma di succo o estratto o centrifuga mescolando con acqua
  • Problemi cardiovascolari: l’apporto in flavonoidi, oltre a stimolare la produzione di collagene aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo ematico
  • Insonnia: hanno un buon livello di melatonina, che aiuta il riposo notturno
  • Problemi epatici: l’acido malico stimola l’attività del fegato.
  • Stitichezza: hanno effetto lassativo, perciò non andrebbero assunte in grandi quantità da bimbi sotto i 3 anni (possono causare diarrea)
  • Hanno effetto depurativo, diuretico, disintossicante e dissetante: quindi indicate in caso di pressione alta, problematiche cutanee (dermatiti, acne…) e ritenzione idrica

I peduncoli si possono utilizzare per preparare tisane diuretiche.

 Valori nutrizionali

100gr di ciliegie apportano 38 kcal ed hanno la seguente composizione:

  • Acqua 86,20 g
  • Carboidrati 9 g
  • Zuccheri solubili 9 g
  • Proteine 0,8 g
  • Grassi 0,1 g
  • Colesterolo 0 g
  • Fibra totale 1,30 g
  • Sodio 3 mg
  • Potassio 229 mg
  • Ferro 0,60 mg
  • Calcio 30 mg
  • Fosforo 18 mg
  • Vitamina B1 0,03 mg
  • Vitamina B2 0,03 mg
  • Vitamina B3 0,50 mg
  • Vitamina C 11 mg

Conservazione e uso

Si possono consumare crude e nel caso si conservano 2-3 giorni in frigorifero (attenzione alla polpa deve rimanere soda), oppure cotte in marmellate, sciroppi, dolci, succo…ma anche per accompagnare dei secondi piatti ed infine le si usa per la preparazione di liquori come il Maraschino.