Castagne: frutto tipico dell’autunno

Le castagne sono estremamente versatili e dal sapore inconfondibile, ma sono molto nutrienti.

Composizione

100gr di castagne apportano 193 kcal se fresche, circa 350 kcal se secche con:

  • 7gr di proteine
  • 9gr di lipidi
  • 83gr di carboidrati

Sono ricchissime di microelementi, minerali e vitamine:

  • potassio (antisettico, importante per rinforzare i muscoli)
  • fosforo (contribuisce alla calcificazione, importante per le cellule nervose)
  • zolfo (proprietà disinfettanti e antisettiche, contribuisce alla formazione delle ossa)
  • sodio (utile per digestione e a vari meccanismi dell’omeostasi cellulare)
  • magnesio (collabora all’ossificazione e ha azione a livello nervoso e muscolare)
  • calcio (azione su nervi, sangue e ossa)
  • cloro (funzione a livello di tendini, denti e ossa).
  • vitamina A (funzione ali vello cutaneo e degli annessi cutanei)
  • B1 (tiamina), B2 (riboflavina), B3 (niacina), B5, B6, B9 9 (acido folico importante in caso di anemia e gravidanza),B12
  • Vit C (potente antiossidante e immunostimolante) e D (fondamentale per l’ossificazione)
  • Tra gli aminoacidi presenti nelle castagne citiamo l’acido aspartico, l’acido glutammico, arginina, serina e treonina.

Non contengono glutine, quindi sono adatte agli intolleranti al glutine ed ai celiaci, anche sotto forma di farina dato che hanno un valore nutrizionale simile ai cereali quali avena, farro,  orzo, mais.. Le castagne hanno però un alto contenuto in carboidrati e quindi non sono adatte per chi soffre di diabete e iperglicemia o per chi vuole perdere peso, seguendo un’alimentazione con apporto calorico controllato.

 Dato il contenuto in fibra non sono consigliate in caso di aerofagia, colon irritabile, meteorismo, diverticoliti e diverticolosi.

Usi in cucina

Tantissimi:

  • Primi piatti e zuppe
  • Accompagnamento a secondi di carne
  • All’interno di contorni
  • Dolci: in quanto tale o come marrons glaces oppure come farina ad esempio nel castagnaccio.

Castagne: proprietà e benefici

  • Intestino
  • Sistema nervoso
  • Muscoli
  • Ossa
  • Circolazione sanguigna
  • Anemia
  • Riequilibrio flora batterica intestinale
  • Riducono il colesterolo
  • Gravidanza
  • Proprietà toniche, rimineralizzanti ed energizzanti

Castagnaccio

Ingredienti

  • Farina di castagne 300gr
  • Zucchero 30gr
  • Uvetta 2 cucchiai
  • Noci n.5
  • Pinoli 2 cucchiai
  • Olio evo 3 cucchiai
  • Rosmarino
  • Sale un pizzico
  • Acqua 1l

Ammollare l’uvetta in acqua tiepida. Setacciare la farina e mescolarla con 1l di acqua, aggiungendo lo zucchero e il sale, fino ad ottenere un impasto omogeneo. Utilizzare una teglia ed ungerla oppure ricoprirla con la carta forno, versare l’impasto distribuendo in modo uniforme. Tritare le noci e poi fare un mix con noci tritate, pinoli, aghi di rosmarino e uvetta strizzata, spargere il tutto sopra all’impasto. Cuocere in forno già caldo a 200 gradi per 1 ora circa.

Una variante può essere l’accompagnamento con della ricotta.